La storia
Il piatto del giorno
Qui potete trovare le nostre attuali offerte speciali giornaliere in formato PDF
Eventi
Qui puoi avere una panoramica dei nostri eventi attuali
Attuale CORONA-COVID 19 - Misure
Find here the current measures on: CORONA/COVID 19
25 ott 2021
Birreria self-service aperta

1812
L'attuale Augustiner-Keller viene menzionata per la prima volta nella mappa della città di Monaco come deposito di birra. All'epoca, la proprietà apparteneva al birrificio Büchl. Tuttavia, a quei tempi era vietato servire cibo nelle cantine di stoccaggio e in quelle estive.​

1842
Il magistrato concede la possibilità di richiedere l'autorizzazione a servire cibo. L'indirizzario della città elenca già la birreria all'aperto nella Salzstraße - che all'epoca si chiamava Arnulfstraße - come luogo in cui si servivano cibo e bevande e la classifica tra "le più belle di Monaco, anche se si trova direttamente di fronte al luogo delle esecuzioni". Georg Knorr, figlio di uno storico di Dachau, rileva la proprietà nello stesso anno.​

1862
Il proprietario della birreria Augustiner, Joseph Wagner, acquista l'area e l'edificio. In questo periodo sono state piantumate solo le immediate vicinanze dell'edificio della cantina a forma di ferro di cavallo. La parte rimanente della proprietà, molto più grande, era un prato, che Wagner rimboschì successivamente.​

1880
Augustiner-Keller riceve il suo nome attuale.​

1891
L'ultimo bue da birra viene mandato a riposo. Fino ad allora, era compito del bestiame trasportare in superficie la birra conservata in cantina, arrancando in cerchio su un sistema di funi e argano.​

1896
Dopo la ricostruzione e l'apertura di una struttura simile a un giardino con cucina e ristorazione, la birreria all'aperto assume il suo aspetto attuale, che da allora è rimasto sostanzialmente immutato. Nello stesso anno viene costruito il grande salone delle feste. La birreria all'aperto ospita 5.000 posti a sedere.​

2010
Christian Vogler rileva Augustiner-Keller come affittuario in aprile e la gestisce insieme a sua moglie Petra.​